Veglia di preghiera: 30 Aprile a Milano

Come è tradizione, in occasione della festività del prossimo primo maggio, l’Arcidiocesi di Milano organizza un momento di preghiera per tutti coloro che sentono l’importanza di affidare al Signore le sorti del mondo del lavoro. E’ stato scelto come luogo l’Ortomercato di Milano in quanto crocevia di razze e bacino di lavoro per migliaia di persone. Quest’anno il titolo della veglia è: “Perché ti affanni?” che riprende il monito che Gesù rivolge a Marta nel Vangelo di Luca. Solo una lettura superficiale del brano potrebbe insinuare il dubbio della poca considerazione che Gesù darebbe al lavoro. In realtà la vita stessa di Gesù mostra la sua cura per il lavoro. Il senso delle parole di Gesù è quello di mettere ordine dando una gerarchia di valori. Il nostro tempo pare guidato più dall’affanno di Marta che dall’ascolto di Maria. Vi è il rischio di schiacciarci in un materialismo legato anche alla contingenza della crisi, perdendo di vista l’orizzonte di senso dentro cui il cristiano è chiamato a guardare la vita. Tutti sono invitati a partecipare! Imprenditori e lavoratori, impiegati e sindacalisti, studenti e pensionati, occupati e disoccupati, uomini e donne. Martedì 30 aprile 2013 alle ore 20.45 – Ortomercato, via C. Lombroso 95 a Milano.

28 aprile: arriva il il Mercato equo e solidale

Il commercio equo e solidale, o fair trade, è una partnership economica basata sul dialogo, la trasparenza e il rispetto, che mira ad una maggiore equità tra Nord e Sud del mondo attraverso il commercio internazionale.
Domenica 28 aprile avremo modo di avvicinarci alla galassia del Mercato equo e solidale, conoscerne la filosofia, apprezzare e condividere il desiderio di maggiore giustizia nel mondo, aprirsi a una cultura che sappia dare valore al lavoro dell’uomo, al bisogno dell’umanità di pace e condizioni di vita eque, solidali, umane.

In piazza, sotto il porticato, troverete un banchetto di prodotti del MES e un banchetto di libri per dare cibo alla mente, al cuore e all’anima. E’ un primo passo che potrà portarci a istituire una bottega di prodotti dell’altro mercato e innescare una cultura alternativa. Nel frattempo mettiamo in cantiere un incontro
con chi conosce il mondo del mercato equo e solidale, dandoci gli strumenti per conoscere e fare nostri le direttrici lungo le quali si è misurata in questi trentanni l’esperienza di diverse organizzazioni, tra cui anche quella del nostro PIME di Milano.

Lavori in Oratorio

Partiranno tra la fine di aprile e l’inizio del mese di maggio i lavori interni all’Oratorio San Giovanni Bosco per dare servizi igienici sia per l’interno e per l’esterno. Dopo il lungo inverno si è pensato di far partire entro aprile i lavori di ristrutturazione straordinaria per garantire ai ragazzi e a quanti frequentano l’Oratorio ambienti salubri, in vista dei prossimi appuntamenti e per prepararci al trasferimento di tutte le attività oratoriane al San Giovanni Bosco. Qualcuno dirà: “Ma i soldi ci sono?”. La risposta è semplice: No! E’ un po’ da sprovveduti, ma non possiamo aspettare di avere i soldi necessari per fare quanto è necessario!
Tuttavia continuiamo a confidare nella generosità di molti, se non di tutti! La busta mensile serve anche per questo, non vi pare?! Poi toccherà alla cucina: appena finirà l’Oratorio estivo partiranno i lavori che metteranno l’ambiente cucina dell’Oratorio in uno stato decisamente diverso da quello che abbiamo ora! Vedrete!
Nel frattempo grazie a tutti quelli che si dimostrano sensibili e attenti! Un grazie grande!

Il mese di maggio con Maria

Il mese di maggio è notoriamente dedicato alla devozione mariana con la preghiera del santo Rosario. E’ giusto che ci predisponiamo con un minimo di organizzazione, magari recuperando la possibilità di ritrovarci nei cortili,
nelle case dei privati, o nei crocicchi delle strade dove esiste un’effige della Vergine. Per pianificare un programma occorre raccogliere in questi giorni di aprile le disponibilità o le indicazioni di alcuni luoghi significativi.
Nell’info.Mesero troverete indicazioni circa i luoghi e gli orari che di settimana in settimana ci permetteranno di pregare insieme, meditando i diversi misteri del Rosario.
Verso la fine del mese compiremo la processione mariana che in questi ultimi anni abbiamo messo in calendario, percorrendo alcune vie della nostra Parrocchia. Per facilitare la segnalazione è stato predisposto un modulo che trovate negli scaffali.

CREDERE: un nuovo settimanale

Domenica scorsa, 7 aprile, la rivista CREDERE ha riscosso una buona accoglienza nella nostra Parrocchia a giudicare dalle copie vendute (cioè, tutte!). I giudizi che sono stati raccolti (non molti a dire il vero!) lasciano intendere una certa positività, un discreto successo. La casa editrice, tramite i Parroci, si attende di raccogliere il maggior numero di critiche siano esse positive che negative: pertanto se ce ne fossero, lasciate un vostro giudizio con molta libertà!
Nel frattempo anche questa domenica trovate la rivista (il secondo numero) in fondo la Chiesa allo stesso prezzo di domenica scorsa (1 euro da versare nell’apposito raccoglitore dove trovate la scritta Avvenire).