Arriva la newsletter!

Vuoi rimanere informato in maniera tempestiva sulle attività parrocchiali?
Ecco un nuovo servizio che offriamo gratuitamente a tutti i visitatori e che ti dà la possibilità di ricevere in anteprima nella tua casella email i nuovi articoli pubblicati su questo sito.

Clicca qui per abbonarti alla newsletter!

Ogni mattina, ma solo se il sito sarà stato aggiornato, riceverai un messaggio con tutti i nuovi articoli pubblicati.
Una volta attivato il servizio, potrai scegliere di disattivarlo in qualsiasi momento, semplicemente selezionando il collegamento presente a piè di pagina di ogni messaggio.

28/10 – 1/11: Giornate Eucaristiche

Gesù, nostro Salvatore, nell’Eucaristia è sorgente e nutrimento della vita cristiana.
S. Gianna è modello incoraggiante ed esemplare di santità nella vita di fede quotidiana incentrata sull’Eucaristia.
La dedicazione del Santuario della Famiglia è indicazione forte a trasmettere anzitutto nella propria famiglia i doni spirituali ricevuti nell’Eucaristia.

Domenica 28 Ottobre
Ore 10.30: Santa Messa – Apertura Sante Quarantore
Ore 15.30: Adorazione Eucaristica comunitaria
Ore 17.30: Vesperi Santa Gianna – Riposizione del Santissimo

Lunedì 29 e martedì 30 Ottobre
Ore 7.50: Lodi mattutine – Santa Messa – Adorazione Eucaristica e Confessioni (fino alle ore 10.00)
Ore 15.00: Adorazione Eucaristica e Confessioni
Ore 17.30: Vesperi di Santa Gianna e Riposizione del Santissimo
Ore 21.00: Santa Messa – Adorazione Eucaristica e Confessioni

Mercoledì 31 Ottobre
Ore 7.50: Lodi mattutine – Santa Messa – Adorazione Eucaristica e Confessioni (fino alle ore 10.00)
Ore 15.00: Adorazione Eucaristica e Confessioni
Ore 17.30: Vesperi di Santa Gianna e Riposizione del Santissimo
Ore 18.00: Santa Messa prefestiva

Giovedì 1 Novembre
Ore 8.00: Santa Messa – Adorazione Eucaristica
Ore 10.30: Santa Messa – Benedizione Solenne a chiusura delle Quarantore

Sala della Comunità: Un’impresa da Dio

Venerdì 26/10 – ore 21.15
Sabato 27/10 – ore 21.15
Domenica 28/10 – ore 16.30
Ingresso: intero € 6, ridotto € 3 (fino a 11 anni)

>> Informazioni sul film

Informazioni dettagliate sulla programmazione nella pagina della Sala della Comunità.

Newsletter
Vuoi essere informato in anteprima sulla programmazione della Sala della Comunità?
Lascia il tuo indirizzo email alla cassa, oppure invia una messaggio a sdc@parrocchiadimesero.it. Riceverai regolarmente nella tua casella di posta elettronica il programma dei film che verranno proiettati sullo schermo della Sala della Comunità, con relative recensioni ed informazioni.
Ai sensi del D.L.gs. 196/03, ti informiamo che il tuo account di posta elettronica non verrà comunicato a terzi e che potrai richiederne la cancellazione dalla nostra lista in ogni momento, semplicemente inviando una mail che contenga la parola “cancellami” al medesimo indirizzo.

Perchè un “Santuario della Famiglia”?

Non è stato facile, per chi mi ha preceduto, sostenere ritmi pastorali e lavori di cantiere.
Mi sembra doveroso riconoscere che subentro a un lavoro paziente e lungo, non privo di difficoltà ma, senza dubbio, sorretto da un provvidenziale e coraggioso disegno, capace di guardare lontano, verso mete che saranno sempre attuali e che riguardano la santità nella vocazione al matrimonio.
Ora viene inaugurato questo Santuario Diocesano della Famiglia dedicato a santa Gianna Beretta Molla: una speranza non solo per la nostra Diocesi, ma anche ben oltre i suoi confini, perché offre un messaggio fecondo e ampio nei suoi orizzonti missionari.
La Diocesi di Milano sta guardando con speranza a questa “madre di famiglia” e ha inteso, dedicandole questo santuario, fin dai tempi del Card. Martini e poi sostenuto e incoraggiato dal Card. Tettamanzi, aprire un luogo di ascolto, di preghiera, di accoglienza non solo per coloro che, sulla stessa via di Santa Gianna, intendono santificare i propri affetti e il proprio vivere quotidiano, ma anche per sostenere coloro che fanno fatica ad affrontare la realtà impegnativa della vita matrimoniale e familiare. C’è chi si sente esposto al rischio del fallimento, c’è chi sente di aver già consumato il fallimento, c’è chi gioisce per l’attesa di un figlio e chi, tra mille difficoltà, ancora attende di poterne avvertire la presenza. C’è chi vive in casa l’esperienza della malattia, di una particolare sofferenza, di un lutto; ci sono i genitori che si trovano a dover far fronte all’esuberanza della preadolescenza e alla crisi adolescenziale dei figli; c’è chi non vede i frutti di un paziente lavoro educativo nei giovani, anche riguardo alla fede…
Santa Gianna ci riunisce tutti in preghiera e in ascolto della Parola di Dio, davanti al Signore della vita, davanti all’Eucaristia che ha insegnato ad amare e a conoscere, perché il suo santuario vuole essere un luogo di speranza, di fiducia, di apertura su prospettive straordinarie, capaci di dar senso alle scelte fatte riguardo alla propria vocazione.

Don Tiziano Sangalli
Rettore del Santuario della Famiglia S. Gianna Beretta Molla