UNO DI NOI – RACCOLTA FIRME

L’iniziativa è già stata segnalata nel mese di maggio, ma sono mancate le possibilità concrete per raccogliere le firme. Ora ci siamo: sabato 22 e domenica 23 giugno anche nella nostra Parrocchia raccogliamo firme per chiedere che l’Europa rispetti gli embrioni umani rinunciando a sperimentazioni ai fini scientifici. Se hai intenzione di firmare porta con te la tua Carta di identità e poi firma la petizione che troverai in fondo alla Chiesa parrocchiale.

STENDARDI – RACCOLTA FONDI

Nelle mattinate del lunedì e martedì mattina (dalle 9.00 alle 12.00) invitiamo le persone che hanno preso lo stendardo della processione a consegnarlo in segreteria parrocchiale.
In fondo la Chiesa, anche questa domenica, troviamo un tavolino con il cubo trasparente per la raccolta di fondi a sostegno delle spese affrontate per la festa di don Stefano.

ORATORI ESTIVI: CI SIAMO!

Eccoci al tempo estivo dell’Oratorio. Un tempo prezioso, dove senza più l’assillo della scuola, si sta insieme agli altri ragazzi, per giocare, divertirsi, fare cose costruttive e dedicarsi a chi è più piccolo superando la noia e l’apatia. I ragazzi iscritti sono guidati da un buon numero di adolescenti, ben carichi e volenterosi di proporre tante iniziative. Anche le mamme si sono presentate ai nastri di partenza con la volontà di mettersi in gioco. Mentre in Oratorio i ragazzi hanno preso confidenza con ambienti rimessi a nuovo nell’Oratorio San Giovanni Bosco: i bagni, alcune sale, la  segreteria/ufficio. Davvero c’è un bel clima! Tutto fa ben sperare!
Nel frattempo ecco alcuni avvisi necessari: anzitutto gli orari – l’Oratorio apre alle 8.00 con un servizio di accoglienza (portarsi un pallone da casa) – poi alle 9.00 apre la segreteria e arrivano i primi animatori con la Responsabile (Marika); alle 12.00 chi va a casa per il pranzo troverà i cancelli aperti e alle 13.30 accogliamo gli amici che vengono di pomeriggio fino alle 17.30.
C’è un servizio mensa che stiamo testando in questi giorni (ogni pasto costa 3,00 euro).
Venerdì 21 giugno andremo tutto il giorno in piscina a Magenta, mentre venerdì 28 ci attende
il Safari Park di Varallo Pombia e il venerdì successivo ritorneremo in Piscina a Magenta per poi concludere venerdì 12 a Ondaland (Vicolungo).

Logo oratorio estivo

IN MARGINE ALLA FESTA

Si è conclusa domenica 9 giugno una festa davvero sentita e partecipata. Don Stefano ringrazia di vero cuore per tutti i momenti vissuti insieme in una domenica senz’altro indimenticabile per lui e la nostra comunità.
E’ sempre molto bello partecipare alla Prima Messa di un giovane sacerdote, tanto più quando è conosciuto, stimato e amato. L’Arcivescovo nell’omelia di ordinazione sabato 8 giugno ci ha regalato una bellissima omelia, ricca di tanti spunti e nell’ultimo passaggio ha aggiunto: “La nostra preghiera unanime questa mattina è ben riassunta dall’Orazione di inizio dell’Assemblea Liturgica: «Concedi a questi diaconi eletti al ministero presbiterale (…) di perseverare nel servizio della tua volontà, perché nella vita e nella missione pastorale cerchino unicamente la tua gloria». La Sua, non la nostra gloria! Questa, carissimi è, nello stesso tempo, la strada del compimento delle vostre persone e della salvezza del mondo. Questa è la strada che hanno percorso i nostri grandi padri nella fede: Ambrogio, Carlo e la lunga schiera di santi vescovi e sacerdoti ambrosiani che ci hanno preceduto e generato alla fede.
Su questa strada non siete e non sarete soli. Vi custodisce il popolo cristiano”. Ecco, soffermiamoci proprio su queste ultime parole: “Il popolo cristiano vi custodisce”. E’ straordinariamente importante che tutti noi, come comunità cristiana, impariamo a custodire ogni vocazione, sostenerle, incoraggiarle, proteggerle, custodirne la memoria, darle valore, riconoscerne il valore, senza caricarle di eccessive attese e senza sminuirle, e soprattutto pregare, pregare, pregare per esse.
Abbiamo ricevuto un dono e una responsabilità: un dono gratuito, prezioso di cui sentiamo per amicizia, fraternità e spirito cristiano il senso di una responsabilità tutta racchiusa nel compito del custodire.
Prendo l’occasione per complimentarmi con tutti quelli che hanno collaborato per la realizzazione di questo evento clou per l’anno pastorale 2012/2013. Quanti hanno fatto parte del comitato dei festeggiamenti, la Banda di Cuggiono, l’Amministrazione Comunale, la segreteria parrocchiale, le signore che hanno confezionato gli stendardi, le nostre Suore per aver con pazienza venduto chilometri di nastri bianchi e rossi e preparato gli abiti liturgici e gli arredi dell’altare. Grazie al “Coretto” che si è rivelato un “Corone” (li abbiamo sentiti tutti belli carichi e attenti nell’eseguire i canti della liturgia eucaristica), il Coro parrocchiale che ha animato la “Processione” che è poi diventata un’adorazione guidata. Un grazie grande a tutte le volontarie e i volontari che hanno preparato le Chiese (San Bernardo e l’Addolorata, la parrocchiale, il Santuario della Famiglia), quanti si sono dati da fare per il rinfresco e il momento del pranzo in Oratorio, quanti hanno accolto i partecipanti alla Prima Messa di domenica 9 giugno, quanti hanno collaborato alla stesura e veste tipografica di tutti gli stampati (il libretto che è arrivato in quasi tutte le case), i bambini e i ragazzi che hanno reso bella e semplice la festa di sabato sera in Sala della Comunità.
Grazie ai sacristi, ai chierichetti … a tutti!

Don Stefano

IMPORTANTI NEWS

Il Consiglio Pastorale non si troverà sabato 15 giugno per il ritiro spirituale insieme ai membri dei relativi consigli pastorali di Marcallo con Casone e Boffalora. L’incontro è rimandato a data da destinarsi.

L’incontro per la catechesi degli adulti in programma per martedì 11 è posticipato a mercoledì 12, alle ore 21.00 presso la sala sottostante la Chiesa parrocchiale. A questo incontro parteciperanno anche gli amici di Marcallo, Casone e Boffalora. Tema: modalità e temi da proporre per la catechesi agli adulti 2013/2014. L’incontro non prevede la presenza dei Sacerdoti, ma solo dei laici che dovranno presiedere l’incontro e relazionare ai rispettivi Parroci.